testata
abbandono
puoi inserire la foto del tuo cane e votarla!
INSERISCI IL TUO ANNUNCIO GRATIS!
IL PORTALE DEL CANE
Storia del Cane

Il cane (Canis lupus familiaris) è un mammifero carnivoro

Il cane è estremamente variabile nelle sue caratteristiche biologiche, per la selezione operata dalla natura (dalle diverse zone di provenienza) e soprattutto dall'uomo (suo compagno di vita fin dai tempi preistorici), tanto da richiedere, secondo alcuni, la divisione in differenti sottospecie e morfologie. Il peso può variare da 700 g ai 111 kg. Ha un ciclo estrale che si ripete due volte l'anno (al contrario del lupo che ha un solo periodo d'estro); questa caratteristica è dovuta in parte alla selezione compiuta dall'uomo per facilitare l'allevamento e in parte alla selezione naturale. Il periodo di gestazione per tutte le razze è di circa 62 giorni. Vengono alla luce da 1 a 10 piccoli, a seconda della taglia dell'animale. Notevoli sono i cambiamenti apportati nel corso dei secoli dalla selezione operata dall'uomo, sia come caratteristiche fisiche (colore, peso, qualità sensoriali), sia come caratteristiche di socializzazione. Notevole importanza è stata posta da sempre nell'educazione e nel comportamento del cane. Tutte le razze canine hanno una spiccata predisposizione al comportamento giocoso e socievole durante tutta la loro esistenza: caratteristiche che nel lupo (loro progenitore), in parte scompaiono al sopraggiungimento dell'età adulta.

I cani possono essere divisi principalmente in 10 gruppi

Scopri a quale gruppo appartiene il tuo cane:

Gruppo 1 - Cani da pastore e bovari
Gruppo 2 - Cani di tipo pinscher, schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri
Gruppo 3 - Terriers
Gruppo 4 -Bassotti
Gruppo 5 - Cani di tipo spitz e di tipo primitivo
Gruppo 6 -Segugi e cani per pista di sangue
Gruppo 7 - Cani da ferma
Gruppo 8 - Cani da riporto, cani da cerca, cani da acqua
Gruppo 9 - Cani da compagnia
Gruppo 10 - Levrieri

Razze speciali e utilizzo per aiutare l’uomo

Cani Da tartufo

I cani più usati dai tartufai professionisti o come si dice in gergo 'di mestiere' sono:

Queste razze hanno un sistema olfattivo molto sviluppato. Cani Alpini Le razze piu’ diffuse sono: san bernardo,Pastori Tedeschi ,Pastori Belga Malinois e i Labrador. Ad occuparsi del loro addestramento e' il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino. La razza Spelesiberian husky invece viene utilizzata per trainare slitte. Cani da salvataggio nautico Con il nome cani salvataggio nautico si identificano le unità cinofile da salvataggio in acqua. Il labrador è il maggiormente usato per questo tipo di interventi ma ultimamente sia la croce rossa italiana che l'unità cinofila usano anche meticci! quindi dipende dall "idoneità" del cane, dalla grandezza e dalla predisposizione a svolgere dei ‘comandi’ imposti dall’ addestratore. Le razze Razze canine maggiormente utilizzate per questi interventi sono

Cani alpini

Oggi ,con le moderne tecniche d' intervento in quota si usano oltre al san bernardo,anche altre razze ,come i Pastori Tedeschi ,Pastori Belga Malinois e i Labrador. Queste razze vengono utilizzate dai soccorsi alpini. Caccia da ferma La peculiarità di questi cani è legata al fatto che in presenza dell'usta della preda si arrestano in posture diverse da razze a razze e rimangono nell'immobilità segnalando in questa maniera al cacciatore la presenza del selvatico. Sono utilizzate per la maggiore nella caccia ai galliformi, raramente alla lepre, beccaccia, beccaccino, rallidi. Queste razze sono per praticità suddivise dai cacciatori cinofili in due gruppi facenti capo a due aree territoriali nelle quali sono state inizialmente create selezionate: Razze da ferma inglesi (Sono razze create e selezionate nel territorio della Gran Bretagna ed in Irlanda):

Razze da ferma continentali (Sono razze create e selezionate nel territorio continentale Europeo):

Cani da seguita

Queste razze sono hanno la caratteristica di cercare l'usta del selvatico e rintracciarne la posizione e scovarlo cercando di guidarlo verso le poste dei cacciatori. In queste specialità grandi esperienze furono fatte in Francia nei secoli precedenti, tanto che oggi questa nazione presenta il maggior numero di razze da seguita. Queste razze sono utilizzate per la maggiore per la caccia alla lepre ed al cinghiale. Tra le numerose ricordiamo:

Cane da cerca

Sono razze che hanno la caratteristica di non arrestarsi all'accorgersi della presenza della preda, ma il loro movimento diviene frenetico avvisando così il cacciatore della presenza del selvatico. Sono utilizzate nella caccia ai galliformi, raramente alla lepre, beccaccia, beccaccino, rallidi, ma il loro utilizzo è fatto anche dai cacciatori di migratoria, per riporto della selvaggina. Tra queste razze ricordiamo: